Altre Notizie Politica

La Vita (M5S): «Sindaco, basta giochetti sulla pelle dei cittadini»

«La situazione pandemica a Prato è grave e ormai fuori controllo: Ospedale vicino al collasso, tracciabilità dei contagi saltata, cittadini positivi in isolamento al proprio domicilio abbandonati da tutti. La curva cresce in maniera esponenziale ormai da settimane e per mesi abbiamo purtroppo richiesto invano controlli e sanzioni con fini preventivi, ma chi doveva vigilare e organizzare ha sottovaluto e minimizzato la seconda ondata». A dichiararlo è Silvia La Vita, consigliere al Comune di Prato del Movimento 5 Stelle.

«Non vediamo mai il Sindaco in Consiglio Comunale, in queste ultime settimane mai è venuto a relazionare sulla situazione – continua La Silva – e tuttora non sappiamo con precisione quale siano i dati e le strategie del nostro comune, anche per questo leggiamo un po’ stupiti oggi sui giornali che secondo il Sindaco è giunto il momento di applicare misure piu’ restrittive alla nostra città».

«La domanda però che ci poniamo è: se la situazione è così grave, perchè il Sindaco invece di fare annunci come è nel suo stile, non firma immediatamente un’ordinanza di chiusura per Prato? Chi meglio di un Sindaco, primo responsabile della tutela della salute pubblica, conosce il proprio territorio e quindi sa cosa è giusto fare? Questo – conclude La Vita – non è più il momento di giocare a rimpalli di responsabilità sulla pelle dei cittadini: ognuno si assuma secondo il suo ruolo le proprie, ora, perchè tempo da perdere non ce n’è proprio più».

Autore

Redazione

Redazione

Lascia un commento