Sanità

GRAZIE!

Adesso tutti li ringraziano. Perfino il Presidente della Repubblica si è scomodato stavolta, e tutti gli assessori e i direttori delle aziende sanitarie si sono accodati in fretta e furia. Chissà quanti si ricorderanno degli infermieri quando l’emergenza sarà finita. Una pacca sulle spalle e via. Di uno stipendio più decente e del riconoscimento giuridico e morale che spetterebbe loro da decenni se ne riparlerà se tutto va bene al prossimo coronavirus, o comunque alla prossima disgrazia che sicuramente saranno messi in condizione di non poter affrontare efficacemente né più e né meno che come questa volta.

Autore

Andrea Sarti

Andrea Sarti

Lascia un commento