Auto e Motori

Nissan Juke, rinnovamento e tradizione

Nissan lancia sul mercato la seconda generazione della Juke, il suo crossover compatto dalle forme molto personali. Il veicolo giapponese è disponibile con 1 Motore Benzina 1000 da 117 cv, negli allestimenti Visia, Acenta, Business, N-Connecta, N-Design, Tekna.

Esternamente la nuova Juke mantiene una forte personalità e un legame stilistico col modello che l’ha preceduta, ma ora è più moderna: cresciuta nella lunghezza (di 7 centimetri) e nel passo (la distanza fra il centro delle ruote lungo la fiancata, qui con una differenza di ben 10 centimetri) è basata sulla stessa piattaforma delle recenti Renault Clio e Captur.

Davanti restano i fari tondeggianti, ai quali si sovrappongono, come delle sopracciglia, le sottili e lunghe luci diurne; queste si collegano al profilo a U che contorna la mascherina. La fiancata, con profonde nervature, prevede ampie fasce protettive nere attorno alla parte inferiore e finestrini piccoli. L’ampio spoiler, il lunotto inclinato, le luci spigolose e le forme ricche di incavi e sporgenze aumentano l’aggressività della parte posteriore.

Internamente l’abitacolo della vettura del Sol Levante ha la posizione di guida comoda: più di prima, grazie all’ampio sedile e all’adozione, della regolazione del volante anche in profondità. Le finiture sono migliorate: riuscita la plancia, con cinque piccole bocchette tonde del clima inserite in una fascia di materiale morbido, e sempre presente l’alto tunnel centrale arrotondato, che separa i due sedili.

Nissan Juke 1000 Tekna

Il cruscotto prevede due strumenti a lancetta, ben leggibili, e un display di ben 7 pollici; a centro plancia, sopra i raffinati comandi del clima e le tre bocchette svetta il display a sfioramento di 8” dell’impianto multimediale, abbastanza reattivo.

La Nissan Juke può anche dialogare con gli smartphone: tramite un’app, si può controllare dov’è l’auto, bloccare o sbloccare le serrature delle porte, attivare clacson o lampeggio dei fari, ricevere una segnalazione quando la vettura, prestata a qualcuno, esce da una zona o supera un’andatura prestabilite. Si può poi creare un hotspot Wi-Fi a cui collegare cellulari o computer; questa funzionalità è acquistabile su internet con pacchetti di 2, 5, 10 o 50 GB.

Ed ora il momento del test drive: la Nissan Juke guidata è stata la 1000 Tekna da 26.000 €. La nuova Juke non viene stravolta nelle linee che ne hanno decretato il successo. Si ammoderna dove serve, crescendo nelle dimensioni e acquisendo tanta tecnologia.

Su strada la vettura è molto maneggevole, grazie alle forme compatte si adatta molto bene all’uso cittadino, ma non disdegna la vita su strade extraurbane e percorsi autostradali. Sotto il cofano pulsa l’unico motore ad ora disponibile, un brillante 1000 a Benzina da 117 cv. Questo propulsore, brioso e potente, permette alla Juke di avere prestazioni di tutto rispetto in ogni condizione di utilizzo.

Infine il listino prezzi: si va da 19.620 € della 1000 Visia per arrivare a 26.780 € della 1000 Tekna Automatica (Benzina).

Autore

Mr. Bloogger

Mr. Bloogger

Lascia un commento