Contromano

L’Europa, la Gran Bretagna e la Storia

Da oggi la Gran Bretagna non fa più parte dell’Europa. E’ un giorno doloroso per le persone di buon senno. Un giorno triste perché dall’Europa si tira fuori un Paese che è stato nei secoli la culla della democrazia, anche se è retta da una monarchia e non ha una costituzione come la intendiamo noi italiani. Una grande nazione abbandona l’Europa e scrive una pagina importante della Storia.

Già, la Storia. Quell’insieme  di  fatti umani  che grazie alla scrittura ha preso forma ed è divenuta il diario dell’intera umanità. Non conoscere la Storia significa non sapere nulla del mondo in cui oggi viviamo. Per buona pace di molta gente, saper usare uno smartphone o un personal computer non serve a niente, se non si conosce la Storia.

Chi gioca con la playstation o chatta spettegolando sui social è fuori dal mondo e dalla sua Storia e non è niente! E’ solo un buzzurro ignorante e i buzzurri ignoranti non fanno la Storia ma vengono manipolati da coloro che sanno e fanno la Storia.

Certo  è che questo chi opera nei settori dell’elettronica, delle reti e della politica, non lo dirà mai ai buzzurri, anzi, al contrario, farà di tutto per convincerli del fatto che la Storia è una cosa inutile da vecchi! Di sicuro i buzzurri ignoranti che sono anche pigri, abboccheranno. Anzi, hanno già abboccato!

I British se ne vanno ed i motivi possono essere tantissimi, ma quelli veri li sapremo solo in futuro quando faranno  la Storia, probabilmente. La Storia, purtroppo è scritta da chi vince le guerre e non gli onesti o i perdenti. Chi ha interesse a comandare in Europa dirà che è stata colpa dell’intransigenza dei britannici; all’interno del Regno Unito, i nazionalisti diranno che la colpa è stata dei banchieri franco-tedeschi, dei mafiosi italiani, degli ex comunisti dell’Est.

Ognuno di loro avrà forse un po’ di ragione e un po’ di torto. Il risultato però sarà sempre una sconfitta di quel sogno dei nostri padri che, dopo una guerra sanguinosa e devastante, sognavano un grande Paese europeo, prospero, colto, pacifico e democratico. L’Europa da oggi è divenuta un topolino senza  una zampa e da lontano, tre grossi gattoni, USA, Cina e Russia, si leccano i baffi e affilano gli artigli.

Autore

Adolfo Galli

Adolfo Galli

Lascia un commento