Musica

Addio a Narciso Parigi

FIRENZE – E’ una giornata triste per Firenze: infatti ieri, all’età di 92 anni, è morto nella sua casa sulle colline fiorentine il popolare cantante e attore Narciso Parigi. Con lui se n’è andato un altro pezzo della nostra città, vecchia quanto inimitabile.

Tutti i fiorentini lo ricordano per essere stato la voce dell’inno della squadra viola e per avere intonato le più romantiche canzoni d’amore gigliate mai esistite, ma egli è stato un personaggio di vero successo, riconosciuto in tutto il mondo con le sue oltre cinquemila incisioni e oltre venti film interpretati da protagonista.

Se n’è andato come ha vissuto, circondato da amici perché, come soleva dire sempre «i soldi non contano nulla, l’unica vera ricchezza è l’amicizia». Una vera filosofia di vita insieme a quello che gli aveva insegnato suo padre: «essere buoni e fare del bene non costa nulla!». E  proprio per queste sue spiccate doti umane (oltre che per quelle di artista) Narciso Parigi era amatissimo ovunque: soprattutto è stato  davvero amato dalla sua città, Firenze.

Autore

Redazione

Redazione

Lascia un commento