Altre Notizie Basket

Passo falso dei Dragons contro l’Altopascio

l cospetto di un Altopascio che manda a referto tutti gli 11 giocatori utilizzati, i Dragons non riesceono a dare continuità alla bella serie di vittorie casalinghe, iniziata oltre due mesi or sono. I Dragons sono incappati in una giornata nera al tiro dall’arco e dalla lunetta, e in una debacle nel 2° quarto (13 a 26), vanificando così le belle prove negli altri 3 quarti, tutti appannaggio dei pratesi. Coach Pinelli ha ancora Fontani in ritardo di forma dopo i tre mesi di stop, inoltre Pinna stringe i denti per giocare nonostante un polso infortunato. Lo staff pratese deve anche centellinare il minutaggio di Smecca.

Con questi presupposti, ed al cospetto di una squadra che non ha nulla da perdere e che difficilmente potrà evitare i playout per mantenere la categoria, Prato parte comunque benissimo con un Danesi in grande spolvero che alla fine del primo quarto ha già messo a referto 15 punti (!). Scivolati a meno 9, sul 14 a 5, gli uomini di coach Angelini si ricompattano dopo un time out e con l’ex Meucci su tutti, chiudono il parziale con il minimo scarto (22 a 21), nonostante la verve di un eccellente Goretti, 5 punti in un amen.

Qualche fallo di troppo costringe lo staff laniero a ricorrere agli under 18, ma grazie anche ad un 10 su 10 dalla lunetta, gli ospiti allungano con Cappa e Razzoli a guidare le danze. La SIBE va in confusione, continua a perdere banalmente palloni e nonostante Danesi, già gravato di tre falli, con 23 punti all’intervallo provi a reggere, i padroni di casa vanno negli spogliatoi con un preoccupante divario 35 a 47.

Alla ripresa si sveglia capitan Staino che con 8 punti di fila, riporta in gara i suoi a metà quarto (45 a 47), ma dopo il timeout obbligatorio, la NBA trova le triple di Pellegrini e Orsini per riportarsi 54 a 62 quando si entra negli ultimi 10’. Danesi piazza la tripla prima di uscire per falli, seguito da Taiti che recrimina su alcune chiamate arbitrali.

A 2’45” Smecca dalla lunetta agguanta il pari a quota 67. Addirittura Pinna con un tap-in porta avanti la SIBE a un giro d’orologio. I Dragons potrebbero andare addirittura a più 4, ma l’ala sarda si fa coinvolgere nella serataccia ai liberi e fa 0/2. Trillò, a zero fino ad allora e che in campionato è a tira 5 su 28 da tre punti, piazza la tripla del più uno, poi fa ancora 2 su 2 dalla lunetta, mentre Prato non riesce a costruire un tiro da tre nei secondi finali, lasciando via libera ad Altopascio per la sua 3ª vittoria.


Dragons Prato – Nba Altopascio 71-74 (22 -21, 35-47, 54-62). Dragons Prato: Danesi 28, Saccenti NE, Staino 8, Navicelli 2, Fontani 1, Zardo NE, Pacini 1, Smecca 5, Goretti 10 Pinna 12, Manfredini, Taiti 4; Allenatore Pinelli, assistenti Fusi e Parretti. NBA Altopascio: Pellegrini 6, Pantosti 4, Orsini 8, Lazzeri 9, Malvone 6, Cappa 8, Giovani 1, Bini 5, Meucci 12, Razzoli 10, Simonelli NE, Trillò 5;  Allenatore Angiolini. Arbitri: Mariotti di Cascina e Puocci di Firenze

Autore

Redazione

Redazione

Lascia un commento