Cultura e Arte

Museo del Tessuto, shopping natalizio “slow”

Natale è alle porte e come ogni anno riparte la corsa ai regali. In questo periodo frenetico, in cui anche la ricerca di un dono può diventare uno stress, il museo ti invita ad uno shopping slow, consapevole ed esperienziale. Acquistare in un museo significa uscire dalle logiche commerciali per portare a casa non solo un oggetto, ma piuttosto il ricordo di un’esperienza. E’ una scelta che parla di originalità, ricerca dell’unicità e di amore per la cultura.

Inoltre è la sicurezza di acquistare un prodotto creativo a chilometri  zero: lo shop del Museo del Tessuto seleziona esclusivamente designer ed artigiani locali, prodotti fortemente collegati al patrimonio cittadino ed espressione di quella cultura tessile e della moda che si respira nell’aria del nostro territorio.

Una novità di quest’anno è la linea di foulard in morbido modal ispirata al patrimonio dei Musei. Oltre ai pattern ispirati ai tessuti rinascimentali, si inaugura un nuovo design: la meravigliosa Salomè di Filippo Lippidagli affreschi quattrocenteschi della cappella Maggiore del Duomo di Prato, un’icona di bellezza rinascimentale da indossare. La serie ispirata a Salomè è acquistabile presso il Museo del Tessuto ed il bookshop dell’Opera del Duomo di Prato.

Si riconferma il successo dei charms per bracciali e collane in argento 925 lavorati a mano, che rappresentano i monumenti cittadini – il Duomo, il Castello dell’Imperatore, la basilica di S. Maria delle Carceri- e la spola, simbolo della tradizione tessile. La linea di gioielli è in edizione limitata ed è componibile con i principali marchi in commercio. Inoltre, lo shop propone gioielli di design, sciarpe, borse, articoli creativi per i più piccoli, materiali da disegno e libri e cataloghi specializzati.


Info: Museo del Tessuto (telefono 0574611503) ed ai Musei Diocesani Prato (057429339) – Web:  museodeltessuto.it

Autore

Redazione

Redazione

Lascia un commento