Musica

Addio Fred, il tuo disco continuerà a suonare

Anche Fred se n’è andato. In punta di piedi, con do’cezza come era nel suo stile. Fred Bongusto tra la fine degli anni sessanta e tutti gli anni settanta è stato uno dei cantanti che ha fatto un po’ la storia della musica leggera italiana, in un periodo che forse è stato il più fertile a livello mondiale nel secolo scorso. Non era un cantante impegnatoe nemmeno uno dei mostri sacri come Battisti, De Andrè, Dalla.

No, lui apparteneva  a quella serie di cantanti ruffianiche un po’ snobbati di giorno dalla critica, facevano la loro apparizione nelle ore delle streghe, quando nelle feste in casa o nei locali notturni o una pista da ballo improvvisata sulla spiaggia, le luci si abbassavano, i lentiprendevano il posto dei twiste dei rocke finalmente si poteva passare un braccio intorno alla vita di una ragazza.

In quei momenti magici, Fred con i suoi …cristalli sparsi sulla pelle bionda, o la …luna caprese di Beppino, o  …il sapore di sale che hai sulle labbra di Paoli, divenivano come per incanto un inno all’amore. In quegli anni le ragazze venivano corteggiate dai maschi e non accoltellate. Ancora non c’erano stati gli scontri epocali del femminismo contrapposto al maschilismo e le canzoni di Fred piacevano ugualmente ad ambo i sessi.

Bongusto sapeva mischiare le sua con un po’ di musica brasiliana  e in questo si dimostrò molto bravo, come nella produzione di molte colonne sonore da film: scagli la prima pietra chi, trovandosi solo, in casa o lontano per lavoro, arrangiando un pasto frugale, non ha canterellato fra sè e sè  …spaghetti, pollo, insalatina e una tazzina di caffè… magari ricordando momenti più felici ormai persi nel tempo! Oggi  In un mondo  caotico, nevrotico  e digitalizzato, le sensazioni che suscitano le immagini romantiche  di una rotonda sul mare, con il nostro disco che suonap ossono sembrare un po’ sdolcinate  e fuori moda, ma non per questo meno amate dal nostalgico pubblico di Fred Bongusto.

Autore

Andrea Sarti

Andrea Sarti

Lascia un commento