Gente di ...

Eva Betti: «La mia passione per la politica deriva dall’amore per il mio paese»

MONTEMURLO (Prato) – Eva Betti si è diplomata al Liceo Classico Cicognini di Prato e, successivamente, si è iscritta alla Facoltà di Giurisprudenza di Firenze, dove ha conseguito una laurea in Diritto Penale con la tesi intitolata Il controllo di legittimità costituzionale sulle norme penali di favore. Da questo percorso di studi possiamo constatare la sua passione per il diritto penale, infatti, il passo successivo è stato superare l’Esame di Stato Avvocati, per poi iniziare ad esercitare la professione.

«Da piccolina – ci racconta – sognavo di fare l’interprete perché mi affascinava l’idea di poter girare il mondo, ma allo stesso tempo ho avuto da sempre una predisposizione naturale a combattere le ingiustizie ed a fare valere le regole». Un’attitudine che è riuscita a trasformare nel suo lavoro, un ‘occupazione che nonostante i suoi lati negativi, come la lunga burocrazia, le attese ed i continui impegni, Eva ama.

Inoltre, durante il suo percorso lavorativo la città di Prato è stata un agente positivo per la sua crescita professionale: «Prato è una realtà composita che ci mette in contatto con diverse realtà ed esigenze, in questo senso mi ha offerto un buon tavolo di lavoro che mi ha permesso di fare esperienza e di occuparmi di una vasta tipologia di casi».

La giovane donna, oltre ad essere un avvocato penalista, è anche Consigliere del Comune di Montemurlo, un’attività che se per taluni è considerata un vero e proprio lavoro, per Eva è esclusivamente una passione: «Amo il mio paese e quando mi fu chiesto di impegnarmi in politica accettai e presi parte alla lista civica Rilanciare Montemurlo. Dopo un anno, in ragione del mio orientamento politico e del desiderio di continuare ad imparare come si fa politica, decisi di passare a Forza Italia, dove svolgo la funzione di capogruppo». Un amore per il suo territorio che dimostra anche con la sua appartenenza al Gruppo Storico di Montemurlo, un’associazione volta all’organizzazione di rievocazioni storiche della Città, essendo essa ricca di tradizioni e di storia.

Non solo, Eva dall’anno 2017 è Consigliere della Provincia di Prato, anche qui capogruppo del Centro Destra: «E’ stata un’esperienza importantissima e formativa sia perché ho avuto l’opportunità di studiare la Provincia nel suo complesso, andando a visitare personalmente vari luoghi che prima non conoscevo, sia perché, essendo stata eletta nell’indomani del Referendum, il contesto era notevolmente travagliato ed il mio più grande impegno è stato quello di capire i bisogni e le esigenze dei cittadini».

La sua professione ed il suo impegno politico le permettono sicuramente di occuparsi ogni giorno di qualcosa di diverso e le offrono la possibilità di stare sempre informata e studiare, ma contemporaneamente assorbono gran parte del suo tempo libero. Ciò comporta che lei debba conciliare la carriera con la vita privata: «Sono fidanzata da un anno e conciliare le due componenti non è affatto facile. Tuttavia, ho la fortuna di stare con una persona che mi comprende e che, facendo l’avvocato come me, ha più o meno i miei ritmi».

Eva Betti è una giovane donna in carriera ed a coloro che volessero realizzarsi a livello lavorativo si sente di dare questo consiglio: «Studiate, abbiate passione e fate sacrifici. E’ così che le soddisfazioni arriveranno!».

Autore

Redazione

Redazione

Lascia un commento