Politica

Prato cambia verso

Il centrodestra non ha avuto la presunzione di dare per scontato il voto di nessuno, con la consapevolezza di chi sta affrontando una strada in salita. La maggioranza relativa dei pratesi si è riconosciuta nelle analisi e nelle proposte del neo-deputato Giorgio Silli e del neo-senatore Patrizio La Pietra.

Sembra, inoltre, concretizzarsi l’elezione alla Camera dei Deputati della coordinatrice provinciale di Forza Italia, Erica Mazzetti, candidata nel collegio plurinominale Prato-Pistoia-Lucca-Massa Carrara. Quella che era nata come una candidatura di servizio, ha preso il largo e si è trasformata in un altro traguardo della coalizione targata Berlusconi-Salvini-Meloni.

L’alternanza è un valore della democrazia. C’è la speranza che questo terremoto politico non sia positivo solo per il centrodestra, ma sia anche l’occasione per una fase rigenerativa della dirigenza del centrosinistra. Prato ha bisogno di una classe dirigente all’altezza dei suoi problemi e delle sue capacità.

 

Autore

Andrea Sarti

Andrea Sarti

Lascia un commento