Il Mese dell’Affido torna con rassegne e mostre

di Redazione

PRATO – Presentata stamani la nona edizione della campagna di sensibilizzazione e promozione Un mese dedicato all’affidamento familiare organizzata dal Comune di Prato, dal Servizio Sociale e Immigrazione e dal Servizio Affidi in collaborazione con le famiglie affidatarie.

affido-191002-002 ●La rassegna darà spazio per tutto il mese di ottobre ad una serie di eventi ad ingresso libero e distribuiti su tutto il territorio provinciale comprendenti rassegne cinematografiche, mostre, performance ed iniziative ludico-sportive, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini su questa tematica e ad avvicinare il pubblico alla conoscenza dell’affido come forma di accoglienza temporanea di un bambino o un ragazzo in difficoltà: un percorso di sostegno e aiuto che consente al piccolo di trascorrere del tempo all’interno di un ambiente sicuro, e alla famiglia d’origine di affrontare e risolvere i suoi problemi in vista del rientro definitivo del figlio.

Ad inaugurare il programma degli eventi di ottobre sarà la mostra fotografica Mi fido e mi affido, che si svolgerà sabato 5 alle 17 alla biblioteca Lazzerini. La mostra raccoglie le immagini del concorso omonimo organizzato nell’ambito del progetto sull’affidamento familiare del Centro Affidi del Comune di Prato, con il patrocinio della Società della salute e dell’USL zona pratese. Per l’occasione sarà presente il coro di voci bianche Euphonios, diretto dal maestro Andrea Bochicchio. La rassegna si concluderà il 25 ottobre.

Il simbolo dell’iniziativa sarà un fiocco composto da due nastri, uno verde ed uno arancione: il verde rappresenta la speranza e l’arancione la fiducia, due colori uniti assieme così come le famiglie – quella affidataria e quella affidante – che lavorano insieme per il bene del minore, unite dalla spilla da balia che rappresenta i servizi sociali, che coordinano e supportano questa collaborazione.

Per informazioni sull’affidamento familiare – possibilità che, a differenza dell’adozione, è aperta anche ai single, senza limiti d’età – è possibile partecipare direttamente agli incontri in programma, oppure rivolgersi al Servizio affidi di via Roma 101, telefonando allo 05741836412, visitando il sito comune.prato.it/sanità. L’ufficio è aperto il lunedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17, il mercoledì dalle 9 alle 13 e il giovedì dalle 15 alle 17.

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...