Al via il censimento della popolazione

di Redazione

MONTEMURLO (Prato) – Il 1° ottobre è partito il censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. Il censimento permette di misurare le principali caratteristiche socio-economiche della popolazione dimorante abitualmente in Italia. Per la prima volta l’Istat effettua la rilevazione censuaria con cadenza annuale e non più decennale, il che consente di rilasciare informazioni continue e tempestive.

censimento-191010-001A differenza delle passate tornate censuarie, il censimento permanente non coinvolge più tutte le famiglie nello stesso momento, ma solo un campione di esse. È anche possibile recarsi presso il Centro comunale di rilevazione istituito nel Comune di Montemurlo ( Via Arturo Toscanini, 1) il martedì e venerdì. Per maggiori informazioni telefono 0574558342 oppure 0574558343. Le famiglie coinvolte nella rilevazione ricevono, dal 1 all’8 ottobre, via posta una busta contenente un lettera ufficiale a firma del Presidente dell’Istat indirizzata all’intestatario del Foglio di famiglia e un pieghevole informativo.

A partire dall’8 ottobre la famiglia può compilare il questionario online, utilizzando le credenziali di accesso riportate nella lettera informativa ricevuta. In alternativa, la famiglia si può recare presso uno dei Centri comunali di rilevazione (CCR), che rimarranno attivi per tutta la durata dell’operazione censuaria, per compilare il questionario via web in maniera autonoma su una postazione con accesso a internet o usufruendo dell’aiuto di un operatore comunale. Tutte le informazioni rilasciate devono fare riferimento alla data del 5 ottobre 2019.

Le famiglie che non avranno ancora compilato il questionario online o che lo avranno fatto in maniera incompleta riceveranno già nella prima fase, a ottobre, un promemoria dall’Istat che ricorda loro l’obbligo di rispondere. La compilazione del questionario online potrà avvenire fino al 12 dicembre. Dal 13 dicembre l’intervista sarà possibile solo tramite rilevatore. Le famiglie a quel punto potranno essere contattate telefonicamente da un operatore comunale per effettuare l’intervista oppure ricevere a casa un rilevatore, anche su appuntamento, che effettuerà l’intervista faccia a faccia.

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...