Vinicio Pagli nuovo presidente del CSI di Prato

di Roberto Nardi

 Dopo un lungo periodo di ricostruzione associativa e sei anni di gestione commissariale straordinaria, il CSI di Prato è pronto a ripartire. Nel corso dell’Assemblea straordinaria, alla presenza del presidente regionale Carlo Faraci e del Commissario Straordinario Marco Guizzardi, è stato eletto presidente Vinicio Pagli, 59 anni, colonna portante del CSI e vice presidente del Centro Giovanile CGFS, nonché collaboratore della Direzione Tecnica Nazionale CSI, che in questi anni ha collaborato strettamente con i Commissari che si sono succeduti nella gestione di un Comitato che è pronto per ripartire e tornare a recitare il suo ruolo che, a causa delle precedenti gestioni, ha vissuto anni di profonda crisi.

sport-190528-001

Sono stati eletti otto Consiglieri Provinciali molti dei quali alla primissima esperienza seppur molto preparati: Andrea Puggelli, Antonio Nelson Facchi, Angela Simonetti, Francesco Rotello, Nicolò Visintin, Francesca Vaccarella, Roberto Nardi e Raffaele Moccia. Il Commissario uscente Marco Guizzardi resterà ancora un altro anno a Prato come Revisore dei Conti, quale presenza di garanzia della Presidenza Nazionale sul rilancio economico e finanziario del Comitato. Nel dare il proprio commiato dopo due anni di commissariamento, Guizzardi ha sottolineato la positiva presenza di tanti giovani nel nuovo Consiglio Provinciale, segnale di ottimo auspicio per la rinascita del CSI di Prato.
«E’ stato un percorso travagliato – commenta il neo presidente Pagli – dove si sono alternati nel ruolo di commissari Paolo Bellei, Filippo Cassarà e Marco Guizzardi che ringrazio per l’impegno, che ci ha portato fino all’epilogo dell’assemblea con la formazione del nuovo consiglio. Vogliamo riprendere un percorso insieme alle società, alle istituzioni dopo un periodo difficile per tornare a fare l’attività persa in questi anni come calcio e podismo e allargare l’attività sportiva nelle parrocchie che noi reputiamo un grande bacino di utenza».
Il CSI ha una antica e florida tradizione sportiva e il nuovo consiglio ripartirà proprio dalla attività sportiva, con attenzione a quella giovanile, per il pieno rilancio del Centro Sportivo Italiano sul territorio pratese.
«Abbiamo cominciato con il basket – continua Pagli – organizzando un torneo under 14, cominciando dalle basi, creando un corso arbitri con quattro ragazzi giovanissimi. Siamo aperti a tutte le società per essere un punto di riferimento e svolgere un attività che vada oltre la semplice prestazione sportiva, ma possa offrire anche un tessuto sociale diverso».

Al comitato pratese e al nuovo presidente sono giunti anche gli auguri e le congratulazioni del presidente nazionale Vittorio Bosio, ospite del comitato pratese per la Pasqua dello sportivo.

Roberto Nardi

Nato a Prato nel 1958, lavora come dipendente presso un'industria tessile. Da una decina di anni ha realizzato un sogno rimasto nel cassetto, quello di scrivere e raccontare le vicende dello sport pratese che segue con passione fin da ragazzo. E' presidente di una società sportiva amatoriale.


Visualizza gli altri articoli di Roberto Nardi

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...