May Days, ecco la grande festa delle Pubbliche Assistenze

di Redazione

Prato per tre giorni invasa dai volontari delle pubbliche assistenze toscane. Arriva il May Days, kermesse organizzata da Anpas Toscana arrivata alla sua diciottesima edizione.  Si comincia il 17 maggio alle 18 con il taglio del nastro del campo base (nel parco dell’ex ippodromo) alla presenza delle istituzioni.

pubblicaassistenza-190513-001In vetrina tutte le diverse attività che impegnano i volontari delle pubbliche assistenze durante l’anno. Ampio spazio verrà dedicato anche alle Soccorsiadi, le olimpiadi del soccorso nel corso delle quali le squadre di volontari si cimenteranno in interventi simulati su scenari totalmente realistici ricreati in modo da permettere le manovre dei soccorritori.

Venerdì 17 si comincia con l’allestimento del campo base; alle 18, la cerimonia di apertura del May Days con le istituzioni, e la presentazione della campagna di Anpas Toscana contro le violenze di genere. Alle 21 ci sarà il sorteggio degli equipaggi per le Soccorsiadi e subito dopo la festa iniziale in musica.

Sabato per tuta la giornata spazio alla Soccorsiadi; dalla mattinata ci sarà anche l’esercitazione di protezione civile coi volontari impegnati a Prato e dintorni. Al campo base, grazie alla commissione della promozione al dono del sangue, sarà possibile effettuare la tipizzazione del midollo osseo per diventare donatore.

Alle 16 ci sarà in piazza Duomo la simulazione di uno scenario di maxi emergenza; poi le finali dei trofei di bls per trofeo Pinocchio e Servizio civile. Dalle 20 le premiazioni, poi la festa conclusiva. Domenica 19 chiude la manifestazione l’assemblea straordinaria di Anpas Toscana e lo smontaggio del campo base.  Durante la due giorni, ci saranno anche momenti più leggeri, come i tornei di calcetto e pallavolo (sabato dalle 19), o la sfida di cucina (dalle 14) per i volontari.

«Il May Days– ha detto il presidente di Anpas Toscana, Dimitri Bettini – è un evento importante non soltanto per informare la popolazione su chi siamo, ma anche su quello che facciamo. Ogni anno portiamo i nostri valori in giro per la Toscana con questa manifestazione che testimonia l’impegno e la passione dei nostri volontari. Il May Days rappresenta anche un momento di unione e divertimento per tutti gli appartenenti al nostro movimento. Invitiamo i pratesi al parco dell’ex Ippodromo e in piazza del Duomo per stare insieme a noi, guardare da vicino la nostra attività, e se possibile provare a condividere le nostre attività. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla manifestazione, in particolare le associazioni della zona Pratese e le istituzioni locali che ci ospitano».

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...