Una sinergia per rilanciare il ciclismo pratese

di Roberto Nardi

Unire le forze per una sinergia tra le amministrazioni comunali della provincia pratese e le società ciclistiche del territorio per rilanciare il ciclismo pratese. Questo il messaggio emerso durante la presentazione degli eventi ciclistici che si svolgeranno nei prossimi mesi. Orfani del Gran Premio Industria e Commercio che da qualche anno non si disputa, si lavora per ricreare un evento che ogni anno possa dare valore alla nostra città, con la speranza in un prossimo futuro di riportare il grande ciclismo in città.

Una volata vincente di Vittoria Guazzini

Una volata vincente di Vittoria Guazzini

Si parte domenica 16 giugno con il 1° Trofeo Città di Prato, una gara ciclistica nazionale femminile Elite che vede come protagoniste le migliori atlete professioniste italiane e straniere. Percorreranno il territorio di Carmignano, Poggio a Caiano, Prato e Vaiano. La partenza sarà da via Valentini. Domenica 30 giugno sarà la volta della classica Coppa Burci, giunta alla 75esima edizione con l’ organizzazione a cura di Asd Cff Seanese, gara ciclistica regionale juniores con la partecipazione dei giovani atleti toscani su un percorso che attraversa Prato, il territorio circostante di Poggio e Carmignano. La partenza sarà da Carmignano.

Domenica 14 luglio è in programma l’edizione n°64 del Giro ciclistico del Montalbano, gara per dilettanti Elite-Under23. In questa edizione si aggiunge il 1° trofeo l’Orciolo, dedicato ai 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, per ricordare che da piccolo Leonardo visse e fu allevato per una decina di anni a Bacchereto dai nonni paterni, Monna Lucia Zoso e Antonio da Vinci, notaio e commerciante di ceramiche e orcioli.

Il Montalbano e le sue colline sono da sempre terra di ciclismo in un connubio tra cultura e sport. «Quando uno pensa al cilcismo parla di uno sport ricco di emozioni e la non presenza di confini territoriali è il nostro obiettivo per dare valore a questa disciplina, tanto bella e quanto sentita nella nostra terra – sottolinea Edoardo Prestanti sindaco di Carmignano – in un momento non facile la passione rimane intatta e si trasforma in degli eventi e delle manifestazioni sportive che esaltino il nostro territorio».

Poi a settembre un’altra classica del ciclismo pratese rimasta come la 56esima edizione della Coppa 29 Martiri di Figline che si svolgerà il 22 settembre e che riveste un sapore particolare. Organizzata da Asd 29 martiri, riservata alla categoria Under 23 Elite. Si sviluppa su un territorio particolarmente difficile che attraversa quasi tutti i territori della nostra provincia. La partenza sarà da Vaiano e l’arrivo a Figline. «A questi appuntamenti stiamo lavorando per giovedi 27 giugno a un circuito a Candeli di Poggio a Caiano in onore di Vittoria Guazzini – mette in luce Fabiola Ganugi assessore allo sport di Poggio a Caiano – per onorare la campionessa plurimedagliata che risiede a Poggio a Caiano».

Roberto Nardi

Nato a Prato nel 1958, lavora come dipendente presso un'industria tessile. Da una decina di anni ha realizzato un sogno rimasto nel cassetto, quello di scrivere e raccontare le vicende dello sport pratese che segue con passione fin da ragazzo. E' presidente di una società sportiva amatoriale.


Visualizza gli altri articoli di Roberto Nardi

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...