Concorso Madre Terra, tutti i vincitori

di Redazione

CARMIGNANO (Prato) – Si è conclusa con ben diciotto riconoscimenti la terza edizione del Concorso di pittura, fotografia e scultura contemporanea organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Carmignano e dedicato quest’anno a Madre Terra. Settantadue gli artisti che hanno partecipato al concorso: quarantasette pittori, quindici fotografi e dieci scultori.

Veronica Aguilar

Veronica Aguilar

Ieri la premiazione dei vincitori che è stata allietata da un finissage all’insegna della contaminazione delle arti, con l’esibizione di Pamela Santini, Sara Grassi e Simona Rossi della scuola di danza Percorsi d’Arte, accompagnate dalla performance per sax e chitarra del musicista Andrea Zito e dalla voce narrante fuori campo di Francesca Nicosia.

Per la sezione pittura, al primo posto si è classificata la pratese Veronica Aguilar con l’opera creazione concentrica che, come sottolineato nella motivazione, si è contraddistinta per l’attinenza al tema proposto, la tecnica di esecuzione, la capacità di dar vita ad un risultato molto gradevole dal punto di vista stilistico, attraverso l’innesto dei soggetti concatenati l’uno all’altro in maniera logica che danno forma alla stessa composizione.

Al secondo posto si è classificata Elisabetta Fekete e al terzo Valter Borsato. Per la sezione fotografia sul gradino più alto del podio Martina Forni di Quarrata con Non c’è vita senza terra, opera che si è contraddistinta per l’attinenza al tema proposto, la tecnica di esecuzione e una inquadratura perfetta che rende palpabile il contatto fisico dell’uomo con la terra e la natura. Il primo premio per la sezione scultura è andato a Giuliana Baldi con l’opera Gaia che si è contraddistinta per l’aderenza al tema, per l’originalità e la fantasia, interessante dal punto di vista stilistico, perché adopera i mezzi che la terra ci offre.

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...