Bagnolo, auto impazzita invade la pista ciclo-pedonale

di Redazione

poliziamunicipalemontemurlo-190405-001MONTEMURLO (Prato) – Poteva avere conseguenze tragiche l’incidente avvenuto ieri, intorno alle ore 15, in via Montalese a Bagnolo all’altezza di via Lippi. Una donna di 55 anni, residente a Vaiano, ha perso il controllo della sua auto, un’Opel Corsa, ed è finita nella pista ciclabile che corre parallela alla strada, andandosi al fermare contro il muro della Villa Strozzi dei Marchesi Pancrazi. Nella sua folle corsa l’auto ha abbattuto nove pioli in ferro che delimitano la pista ciclabile e si è fermata solo dopo venti metri, andando a strisciare contro il muro di recinzione della Villa.

Solo il caso ha voluto che in quel momento sulla pista non transitasse nessuno, altrimenti poteva essere una strage. Il percorso pedonale, infatti, è sempre molto frequentato da ciclisti, pedoni e tante mamme con i bambini, vista anche la presenza a pochi metri della scuola primaria e dell’infanzia. La causa del terribile incidente andrebbe ravvisata nella distrazione, perché il tratto di strada in questione è un rettilineo e non presenta particolari difficoltà.

Sul posto sono intervenuti prontamente gli agenti della polizia municipale di Montemurlo che, oltre ad effettuare i rilievi, hanno constatato come l’assicurazione del veicolo incidentato fosse scaduta da qualche giorno, un fatto molto preoccupante soprattutto se nell’incidente fossero rimasti coinvolti passanti. Per la donna alla guida dell’auto e del passeggero nessuna lesione, solo tanta paura, mentre l’auto è pressoché distrutta.

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...