Prato riparte con il Seravezza per vincere

di Roberto Nardi

 

A.C. Prato: Gianluca Bassano in azione (Fabrizio Landi ph)

A.C. Prato: Gianluca Bassano in azione (Fabrizio Landi ph)

Riparte dopo il turno di sosta il campionato di serie D per il rush finale quando mancano otto giornate alla fine di un torneo equilibrato. Il Prato ricomincia con la gara casalinga (domenica ore 14:30 al Nelli di Montemurlo) contro il Seravezza Pozzi, secondo in classifica insieme al Ponsacco, alle spalle della Pianese. Sei squadre sono racchiuse in soli tre punti con il Prato che si trova a otto punti dalla zona play off e contro il Seravezza va a caccia di un’altra vittoria per avvicinarsi al vertice.

I biancazzurri sono in serie positiva da sei giornate e nelle ultime 16  hanno conquistato più punti. I risultati positivi e le vittorie sul campo dell’ex capolista Ghiviborgo e quella in precedenza con la Pianese, attuale capoclassifica, danno consapevolezza a un gruppo che sta lavorando con unità di intenti per cercare di raggiungere il massimo obbiettivo possibile.

«Per noi sono tutte partite decisive – commenta mister De Petrillo – dobbiamo affrontarle come fossero finali. La squadra sta abbastanza bene anche se finora non ho mai potuto contare sull’organico al completo. I risultati danno consapevolezza e fiducia a un gruppo che ha acquisito una sua fisonomia di gioco».

La commissione disciplinare ha accolto il ricorso del Prato, proposto dall’avvocato Giotti, per la riduzione di una giornata delle due comminate a Moreo per l’esultanza, in stile Cholo Simeone, dopo il gol vincente con il Viareggio. Una notizia importante per mister De Petrillo che potrà aver il capocannoniere ( 19 gol in campionato) al centro dell’attacco biancazzurro che invece non potrà disporre di Fofana infortunato. Recuperato il portiere Demalija che siederà in panchina. Assente per squalifica il capitano Quinto.

De Petrillo continuerà nel classico modulo 3-5-2 con una versione più offensiva. Confermato Fontanelli tra i pali con il terzetto difensivo composto da Piroli, Bassano e Sciannamè. Esterni di centrocampo saranno Bazzoffia a destra e Tomi a sinistra. A completare il reparto Carli, Gargiulo e Kouassi. In attacco il rientrante Moreo insieme a Rozzi. Surraco che in queste settimane si è allenato a ritmo ridotto potrebbe essere un alternativa a gara in corso.

Le prossime gare saranno decisive perchè sono in programma tanti scontri diretti e dopo la sfida con il Seravezza i lanieri dovranno affrontare Montevarchi, Ponsacco e Tuttocuoio. Il calendario dei biancazzurri vede anche le trasferte con Sinalunghese, Cannara e San Gimignano e la gara casalinga con Trestina.

Ad arbitrare la sfida con il Seravezza è stato designato Stefano Campagnolo di Bassano del Grappa, coadiuvato da Sara Capelli e Cristian Cortinovis di Bergamo. Prato giocherà con il lutto al braccio e sarà osservato un minuto di raccoglimento in ricordo di Rodolfo Becheri, storico presidente del Coiano S. Lucia.

Roberto Nardi

Nato a Prato nel 1958, lavora come dipendente presso un'industria tessile. Da una decina di anni ha realizzato un sogno rimasto nel cassetto, quello di scrivere e raccontare le vicende dello sport pratese che segue con passione fin da ragazzo. E' presidente di una società sportiva amatoriale.


Visualizza gli altri articoli di Roberto Nardi

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...