Prato con il GhiviBorgo per continuare la rincorsa

di Roberto Nardi

acprato-190302-001
La vittoria di domenica scorsa con il Viareggio ha permesso al Prato di riavvicinarsi alla zona play off anche se il distacco è di undici punti. Davanti le squadre hanno rallentato e la classifica vede racchiuse cinque squadre in un solo punto, in un campionato all’insegna dell’equilibrio. Il vertice della classifica vede un terzetto composto da Seravezza, Ghiviborgo e Ponsacco a quota 52 seguito da Pianese e Montevarchi a 51. Il Prato si trova a 40 e dovrà giocare tutti gli scontri diretti a parte la Pianese. Si comincia domenica alle ore 14:30 allo stadio Delle Terme di Bagni di Lucca per affrontare il Ghiviborgo.

Nelle ultime giornate i biancazzurri stanno viaggiando ad una media da primato ( 30 punti nelle ultime 15 gare) e nelle ultime cinque gare hanno raccolto più punti di tutti (13) insieme al ritrovato Montevarchi. Sarà un mese di marzo decisivo per capire se la squadra di De Petrillo potrà lottare per qualcosa di importante. Dopo il turno di sosta del 10 marzo per gli impegni della rappresentativa di serie D al torneo di Viareggio ( tra i convocati anche il giovane Kouassi, classe 2000) i lanieri affronteranno in casa il Seravezza, poi il Montevarchi fuori e il Tuttocuoio in casa.

«Sarà un mese decisivo dove vogliamo giocarci le nostre chance – commenta De Petrillo – mancano ancora nove giornate e dobbiamo dare tutto, poi tireremo le somme. Giocheremo ogni partita per ottenere il massimo risultato. La squadra sta bene e stiamo viaggiando a una media da vertice. Peccato per quei punti lasciati per strada soprattutto nel finale, altrimenti saremmo stati vicini alla testa della classifica. Affrontiamo una squadra ben organizzata come il GhiviBorgo che insieme alla Pianese esprime un buon calcio».

Intanto c’è da fare i conti con la squalifica del bomber Moreo (19 gol in campionato) fermato dal giudice sportivo per due giornate dopo l’esultanza stile allenatore Simeone per festeggiare il gol decisivo con il Viareggio. Un assenza pesante nell’attacco biancazzurro e il tecnico laniero sta studiando le alternative. Confermato Fofana che agirà da punta centrale e sarà affiancato da Surraco con Rozzi pronto a subentrare a partita in corso. Rientra dal turno di squalifica il capitano Quinto che riprenderà il suo posto alla guida della difesa biancazzurra insieme a Piroli e Bassano davanti al confermato Fontanelli (ancora out il portiere Demalija).

Non hanno preso parte alla rifinitura il difensore Scianname e il centrocampista Marini entrambi influenzati, ma il tecnico conta di averli disponibili. Nel centrocampo in caso di forfait di Marini giocherà Cecchi sulla corsia di destra con Carli, Gargiulo, Kouassi e Tomi a completare la linea a cinque. Torna tra i convocati dopo un lungo stop l’attaccante Bazzoffia. Nel GhiviBorgo rientrerà dopo la squalifica il centrocampista Ghini ma il tecnico Pagliuca dovrà rinunciare all’esperto Chianese fermato per un turno dal giudice sportivo insieme all’attaccante Fermi. Arbitro del confronto: Jacopo Pascariello di Lecce, coadiuvato dagli assistenti Daniele Sonetti e Alessandro Cremona entrambi di Genova.

Roberto Nardi

Nato a Prato nel 1958, lavora come dipendente presso un'industria tessile. Da una decina di anni ha realizzato un sogno rimasto nel cassetto, quello di scrivere e raccontare le vicende dello sport pratese che segue con passione fin da ragazzo. E' presidente di una società sportiva amatoriale.


Visualizza gli altri articoli di Roberto Nardi

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...