Prato C5, sconfitta beffarda con Virtus Aniene

di Roberto Nardi

Ancora una sconfitta per il Prato C5 che cede di misura 1-0 nella sfida casalinga, giocata al Pala Rogai con il Virtus Aniene. Ha deciso il confronto un gol in apertura di Taloni su punizione mentre il Prato è stato sfortunato con i due pali colpiti da Everton (4′) e Scarinci (6′) e le grandi parate  del portiere Di Ponto che hanno negato ai biancazzurri un pareggio che sarebbe stato meritato. Ha pesato anche l’assenza del bomber Berti, squalificato e la squadra ne ha risentito sul piano del peso offensivo.

Prato - Virtus Aniene (Marco Bilenchi ph)

Prato – Virtus Aniene (Marco Bilenchi ph)

Esordio sfortunato anche per il nuovo tecnico spagnolo Martinez, che ha diretto la squadra dalla tribuna in attesa del tesseramento.
Adesso ci sarà la pausa di campionato che consentirà a mister Martinez di lavorare sulla squadra in vista di Olimpus-Prato del 23 marzo. Uno scontro diretto per evitare i play out con i biancazzurri che dovranno difendere i due punti di vantaggio sulla formazione romana.

Pronti via e la gara si sblocca con una punizione battuta da Taloni , con la complicità della squadra pratese. E’ passato poco più di un minuto di gioco e su questo gol la formazione romana, quinta in classifica, ha costruito la vittoria. La reazione del Prato porta ai due pali di Everton e Scarinci e le grandi parate dell’ottimo Di Ponto che negano il gol ai biancazzurri. Nella ripresa i pratesi cercano il pareggio esponendosi alle ripartenze dei laziali. Nei minuti finali il Prato gioca la carta di Pitondo portiere di movimento ma la mossa non porta i frutti sperati e il Prato incassa una sconfitta immeritata.


Tabellino: Prato – Virtus Aniene 0-1 • Prato: Buti, Rocchini, Birghillotti, Vinicinho, Benlamrabet, Everton, Petri, Pitondo, Solazzo, Scarinci, Laino. All. Martinez • Virtus Aniene: Di Ponto, Ciciotti R., Batata, Medici, Chilelli, Taloni, Ciciotti L., Milani, Donis, Douglas, Sanna, De Filippis. All. Micheli • Arbitri: Andolfo di Ercolano e Pagano di Torre Annunziata; cronometrista Lacrimini di Città di Castello • Marcatore: 1’13” Taloni • Note: ammoniti Benlamrabet e Sanna; nessun tiro libero; spettatori 100 circa.


 

Roberto Nardi

Nato a Prato nel 1958, lavora come dipendente presso un'industria tessile. Da una decina di anni ha realizzato un sogno rimasto nel cassetto, quello di scrivere e raccontare le vicende dello sport pratese che segue con passione fin da ragazzo. E' presidente di una società sportiva amatoriale.


Visualizza gli altri articoli di Roberto Nardi

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...