Approvato il Nuovo Piano Operativo del Comune di Prato

di Redazione

Prato - Piazza del Comune: Palazzo Comunale

Prato – Piazza del Comune: Palazzo Comunale

Con 19 voti a favore e 8 contrari è stato definitivamente approvato dal Consiglio comunale il Piano Operativo della città di Prato che dopo 20 anni sostituisce il Piano Secchi. Il Consiglio comunale ha vagliato da lunedì a oggi ognuna delle 1109 osservazioni e controdeduzioni presentate da privati, associazioni e professionisti.

Un grande lavoro compiuto a tempo di record dall’Ufficio Urbanistica del Comune e dalla Commissione Urbanistica, che si è riunita in 15 sedute, per arrivare ad uno nuovo strumento più snello, che elimina molta burocrazia e taglia i tempi per potere effettuare lavori di frazionamento o ampliamento nelle abitazioni e nelle aziende. Una forte spinta insomma alla semplificazione che rende più agevoli i piccoli interventi e promuove il riuso di vecchi fabbricati riducendo al minimo il consumo di nuovo suolo, in linea con i principi dell’economia circolare applicati alla città.

Un piano che disegna una città-comunità con servizi e spazi pubblici distribuiti su tutto il territorio, che mira a mettere al centro i cittadini e a promuovere la socializzazione e l’identità delle frazioni. Grande spazio ai temi ambientali attraverso una strategia complessiva di forestazione urbana e a interventi che declinano la natura come mezzo di miglioramento della salute pubblica e della qualità della vita. Grande spazio alla salvaguardia del territorio:  le nuove aree di trasformazione potranno prendere il via solo attraverso la cessione al pubblico di aree destinate a diventare parchi o di immobili di pregio dal valore strategico attraverso la perequazione e la forestazione urbana.

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...