Prato, colpo sul campo dell’ex capolista Pianese

di Roberto Nardi

Una fase di gioco della partita di andata Prato–Pianese (Fabrizio Landi ph)

Una fase di gioco della partita di andata Prato–Pianese (Fabrizio Landi ph)

Il Prato conquista il primo successo esterno stagionale vincendo 2-1 sul difficile campo dell’ex capolista Pianese, in serie positiva da undici giornate, che l’avevano portata sul gradino più alto della classifica. E’ stato un Prato cinico e concreto che ha saputo capitalizzare le occasioni avute con il gol decisivo realizzato dal capitano Quinto nel finale di gara. Il Prato inizia con il piede giusto il trittico di gare in una settimana che proseguirà mercoledì con il Gavorrano per poi chiudere la domenica successiva in trasferta con lo Scandicci.

E’ un Prato che recupera gli attaccanti Moreo e Fofana dagli infortuni, mentre al centro della difesa c’è il ritorno di Quinto dopo il turno di squalifica. Modulo 3-5-2 con il confermato Fontanelli tra i pali e la difesa a tre con Piroli, Quinto e Bassano. Centrocampo con Cecchi e Tomi sulle corsie esterne e Gargiulo, Carli e Kouassi a completare il reparto. In attacco ritorna la coppia Moreo-Fofana con Rozzi e Surraco che partono dalla panchina.

I padroni di casa privi degli squalificati Grea e Bernardini schierano un 4-3-1-2 e vanno a caccia della vittoria per mantenere il primato. Bianconeri in avanti e nei minuti iniziali è bravo Fontanelli a chiudere lo specchio su un attaccante lanciato verso la porta pratese. Un gol annullato e poi al 27′ i padroni di casa passano in vantaggio, quando l’arbitro assegna un calcio di rigore per un fallo dubbio in area pratese.

Dal dischetto l’ex Lorenzo Benedetti realizza il suo quattordicesimo gol stagionale. La reazione del Prato non si fa attendere e al minuto trentacinque Moreo con uno spendido stacco di testa manda la palla nell’angolo alto dopo un crossa dalla destra di Cecchi. Per il bomber laniero è il gol numero 17. Nella ripresa la Pianese tiene il pallino del gioco ma il Prato si difende con ordine e si fa vedere in avanti con un colpo di testa di Fofana e una punizione di Tomi. De Petrillo inserisce Marini per Kouassi rinforzando il centrocampo e quando la partita sembra indirizzata verso il pareggio il Prato piazza il colpo vincente.

Al 43′ un calcio d’angolo di Marini taglia l’area di rigore e trova il tocco vincente di Quinto che anticipa un difensore e regala ai biancazzurri tre punti pesanti che fanno salire i lanieri a quota 33 e danno fiducia e convinzione per le prossime gare a cominciare dalla sfida di mercoledì con un Gavorrano galvanizzato dalla vittoria con il Ponsacco.


Tabellino: Pianese – Prato 1-2 • Pianese (4-3-1-2): Wroblewski; Selimi, Bonati, Gagliardi, Dell Aquila (22’s.t. Di Mascio); Simeoni, Catanese, Bianchi (37’s.t. Brenci); Benedetti G. (27’s.t. Rinaldini); Bongiorni, Benedetti L.(37’s.t. Giustarini). A disposizione: Giachetta, Sakaj, Ravanelli, Esposito, Simoni. Allenatore: Masi • Prato (3-5-2): Fontanelli; Piroli, Quinto, Bassano; Cecchi (31’s.t.Moussa), Carli, Gargiulo, Kouassi (22’s.t. Marini), Tomi; Moreo, Fofana. A disposizione: Demalija, Ghimenti, Ciabatti, Scianname, Abdoune, Surraco, Rozzi. Allenatore: De Petrillo • Arbitro: Centi di Viterbo. Assistenti: Lafandi di Locri e Caterina Sugamiele di Cesena • Marcatori: 27’p.t. Benedetti L. (rigore), 35′ Moreo, 42’s.t. Quinto • Note: espulso al 47’s.t. Simeoni. Ammoniti: Carli, Tomi, Fontanelli, Selimi, Gagliardi.


 

Roberto Nardi

Nato a Prato nel 1958, lavora come dipendente presso un'industria tessile. Da una decina di anni ha realizzato un sogno rimasto nel cassetto, quello di scrivere e raccontare le vicende dello sport pratese che segue con passione fin da ragazzo. E' presidente di una società sportiva amatoriale.


Visualizza gli altri articoli di Roberto Nardi

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...