AperiArte, un aperitivo per fare due chiacchiere sulle casate storiche del nostro territorio

di Arianna Pierattoni

artemia-190210-001Sono tante le cose, del nostro vivere quotidiano, che dobbiamo agli antichi. Tra queste, senza dubbio, possiamo annoverare il piacere di chiacchierare amabilmente davanti ad un bel calice di vino. Chi potrebbe mai negare che qualsiasi argomento di discussione sia ancor più piacevole e accattivante se al cibo della mente possiamo aggiungere quello per i nostri palati?

Partendo da questa riflessione l’Associazione ArteMìa ha voluto organizzare degli appuntamenti serali in cui si parla di Arte, Storia e curiosi aneddoti mangiando e bevendo prodotti tipici delle nostre zone; in quelli che hanno chiamato: AperiArte! Di cosa si parlerà? Quest’anno il programma di visite che ArteMìa propone, sarà in buona parte dedicato alle famiglie nobili del passato che hanno lasciato un segno nel nostro territorio portandovi alla scoperta delle loro ville e dimore.

Vi prepareremo a queste uscite presentandovi, ogni mese, una casata diversa. E’ già stato presentato, il mese scorso, i Rucellai, e venerdì 22 Febbraio si parlerà della famiglia Rospigliosi che si stabilì nel territorio pistoiese già nel Medioevo, arricchendosi attraverso l’agricoltura, il commercio e l’industria, raggiungendo il massimo del potere grazie a Giulio Rospigliosi eletto papa  nel 1667 con il nome di Clemente IX.

Infatti, sabato 2 Marzo, è in programma una visita alla splendida villa Rospigliosi a Lamporecchio (in provincia di Pistoia) progettata dal maestro indiscusso del Barocco: Gian Lorenzo Bernini! Sabato 9 marzo la villa Rospigliosi a Candeglia (in provincia di Pistoia) di proprietà privata della Diocesi di Pistoia e quindi luogo solitamente chiuso al pubblico. Proseguendo con il programma degli AperiArte: venerdì 22 Marzo sarà la volta dei Corsini, e il 12 Aprile dei Salviati.

Chi si vuole unire al Simposio lo può fare nelle date sopra indicate, alle ore 19:30 nel locale Da Uscio e Bottega in Via Santa Trinita 107. La prenotazione è obbligatoria e può essere fatta inviando una email a info@artemiaprato.it o telefonando al 3405101749.

 

 

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...