Prato fallisce rigore con Moreo, 0-0 con la Sangiovannese

di Roberto Nardi

acprato - 190106-001

Un pareggio a reti bianche nella prima di ritorno per i biancazzurri impegnati sul campo della Sangiovannese. Un Prato che può rammaricarsi per il calcio di rigore fallito dal bomber Moreo alla mezzora del primo tempo che avrebbe potuto indirizzare la partita su binari favorevoli alla squadra di De Petrillo che nella ripresa ha subito la pressione dei padroni di casa. Un punto per continuare la striscia positiva che sale a quattro giornate ( due vittorie casalinghe e due pareggi esterni) ma che lascia invariata la classifica con i lanieri a quota 21, appena fuori la zona play out.

Prato senza Tomi infortunato e Bassano squalificato con la formazione annunciata e il collaudato 3-5-2. I valdarnesi di Buso rispondono con  il 4-3-3, ma in un primo tempo equilibrato e giocato a centrocampo sono i pratesi a costruire l’occasione migliore. Al 26′ un errato rinvio di Scarpelli, favorisce Fofana che riceve palla in area e viene caricato da dietro. Sul dischetto va Moreo ma il bomber laniero spara alto la ghiotta occasione. I biancoazzurri spingono ancora e su Fofana lanciato verso la rete è bravo Scarpelli in uscita. Alla fine del tempo batti e ribatti in area pratese con Tacconi che spara in bocca a Demalija.

Nel secondo tempo sono i padroni di casa a farsi preferire creando qualche buona opportunità ma mancando nel guizzo finale. Il derby numero 13 in Valdarno finisce a reti bianche e il pareggio senza gol è uscito per la sesta volta nella sfida tra Sangiovannese e Prato, la prima in serie D ( all’andata non si giocò per la mancata presentazione dei lanieri che speravano ancora in un ripescaggio) e il segno X (ottava volta) diventa il risultato più gettonato sulla ruota dello stadio Fedini tra  biancazzurri pratesi e valdarnesi.


Il tabellino: Sangiovannese – Prato 0-0 •Sangiovannese (4-3-3): Scarpelli; Papini, Scoscini, Benedetti, Gautieri; Mazzolli (26 s.t. Mugelli), Muscas, Tacconi; Mencagli, Disanto, Regoli (40 s.t. Gerardini). A disp: Garbinesi, Marghi, Calori, Tafani, Baldesi, Loffredo, Polo. Allenatore: Buso •Prato (3-5-2): Demalija, Piroli, Quinto, Sciannamè; Cecchi (21 s.t. Marini) Gargiulo, Carli, Kouassi (45 s.t. Ciabatti) Bazzoffia (36 s.t. Rozzi); Moreo (43 s.t. De Simone), Fofana. A disp: Fontanelli, Ghimenti, Abdoune. Allenatore: De Petrillo •Arbitro: Colaninno di Nola. Assistenti: Bianchi di Pistoia e Arnone di Empoli. •Note: spettatori 400 circa. Ammoniti: Tacconi, Disanto, Benedetti.


Roberto Nardi

Nato a Prato nel 1958, lavora come dipendente presso un'industria tessile. Da una decina di anni ha realizzato un sogno rimasto nel cassetto, quello di scrivere e raccontare le vicende dello sport pratese che segue con passione fin da ragazzo. E' presidente di una società sportiva amatoriale.


Visualizza gli altri articoli di Roberto Nardi

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...