Furti in casa a Montemurlo: meno multe più pattugliamenti

di Redazione

Matteo Mazzanti

Matteo Mazzanti

MONTEMURLO (Prato) – Il sollecito viene da Fratelli d’Italia, che per conto del proprio Consigliere comunale Matteo Mazzanti chiede all’amministrazione maggior impegno. «La cittadinanza è preoccupata per il fenomeno dei furti nelle abitazioni, occorre aumentare le misure di contrasto per scoraggiare i malintenzionati».

La soluzione secondo Fdi è da ricercare nel sistema dei controlli messo in atto dal Comune- «Innanzitutto mi preme ringraziare le forze dell’ordine che operano sul territorio quotidianamente, in particolare la Tenenza dei carabinieri – specifica Mazzanti -. Detto questo, ritengo che le direttive in materia di sicurezza di competenza del Sindaco, in particolare quelle riferite al servizio di Polizia Municipale, debbano essere maggiormente orientate su controlli di prossimità e meno incentrate sulle multe, perlomeno in presenza di fenomeni diffusi come quello dei furti in casa».

«A Montemurlo sono stati fatti numerosi controlli della municipale in borghese per elevare sanzioni – continua il consigliere comunale di Fratelli d’Italia citando un esempio -, vorrei chiedere al Sindaco se per esempio ha mai proposto controlli di questo tipo per finalità diverse, ma penso di sapere già la risposta – e conclude – so che al Sindaco premono i controlli, altrimenti non avrebbe messo a bilancio anno dopo anno sempre maggiori previsioni di entrata da sanzioni per violazione del codice della strada, ma a volte ci sono priorità più importanti e contrastare il fenomeno dei furti in casa è una di queste».

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...