Prato cerca punti nella trasferta umbra con il Trestina

di Roberto Nardi

acprato-181215-001

Dopo la vittoria nel turno infrasettimanale con il Cannara il Prato deve dare un seguito ai risultati, cercando punti nella trasferta con il Trestina (domenica ore 14:30 al Bernicchi di Città di Castello). La squadra umbra è reduce dal successo con il Ponsacco che ha lanciato la formazione di mister Cerbella in piena zona play off. Quarto posto in classifica a 30 punti in coabitazione con il Seravezza, un traguardo insperato alla vigilia che fa della squadra bianconera la sorpresa positiva di questo campionato. Tra gli umbri l’ex Fabio Catacchini, esperto difensore che per due stagioni ha vestito la maglia biancazzurra.

In casa Prato la vittoria di mercoledì ha ridato morale e fiducia ai biancazzurri chiamati a dare continuità ai risultati per uscire dalla zona a rischio della classifica. Nell’ultimo giorno di calciomercato invernale del settore dilettanti il Prato ha definito tre operazioni in uscita per sfoltire la rosa. Il direttore sportivo Califano ha portato ha termine le cessioni del centrocampista Carrotta (23 anni) alla Fidelis Andria (serie D), il portiere Reggiani (19 anni) al San Gimignano (serie D), il centrocampista Calosi (18 anni) al Porta Romana (Eccellenza) e l’attaccante Morrison Yahon (18 anni) al Jolly Montemurlo (Promozione). La società resta vigile e guarda al mercato degli svincolati e quello dei professionisti che apre a gennaio.

Intanto per la prossima gara il tecnico De Petrillo dovrà fare a meno dell’infortunato Tomi e dovrà portare dei correttivi alla formazione. Torna a disposizione dopo l’infortunio il difensore Scianname. Confermato il modulo 3-5-2 con il portiere Demalija e i tre difensori confermati, Piroli, Quinto e Bassano. A centrocampo ci sarà l’esordio dal primo minuto di Gargiulo, arrivato nel mercato di dicembre che prenderà il posto di Carrotta, insieme a Carli, Kouassi e Bazzoffia che agirà come esterno sinistro. Nel ruolo di centrocampista esterno destro ballottaggio tra Cecchi e Marini con la coppia di punte composta dal bomber Moreo (dieci gol segnati) e il francese Fofana.

La gara sarà arbitrata da Cristiano Ursini di Pescara coadiuvato da Marco Tonti e Luca Pace di Ancona.

Roberto Nardi

Nato a Prato nel 1958, lavora come dipendente presso un'industria tessile. Da una decina di anni ha realizzato un sogno rimasto nel cassetto, quello di scrivere e raccontare le vicende dello sport pratese che segue con passione fin da ragazzo. E' presidente di una società sportiva amatoriale.


Visualizza gli altri articoli di Roberto Nardi

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...