Prato C5 eliminato dalla Coppa Italia

di Roberto Nardi

Benlamrabet (Prato C5) in azione durante la gara con il Petrarca Padova (foto Marco Bilenchi)

Benlamrabet (Prato C5) in azione durante la gara con il Petrarca Padova (foto Marco Bilenchi)

Prato eliminato con un turno di anticipo dalla Coppa Italia. Nella seconda gara del triangolare il Padova passa per 10-4 all’Estraforum, dimostrandosi squadra troppo forte (capolista solitaria del girone A di serie A2) contro un Prato che ha tenuto testa ai quotati avversari fino ad inizio ripresa, poi la squadra veneta ha compiuto l’allungo decisivo. Nell’ultima giornata in programma mercoledì 9 gennaio il Prato affronterà la trasferta marchigiana con il Cobà di Porto S. Giorgio che nella gara di esordio aveva pareggiato 1-1 a Padova.

Veneti e marchigiani si giocheranno l’approdo alle finali di Coppa. I biancazzurri si presentano privi ancora una volta di Everton in attesa del transfert e di Abel rientrato in patria per motivi familiari. Primo tempo combattuto con il botta e risposta al primo minuto con il vantaggio ospite di Cividini e l’immediato pareggio di Benlamrabet. I veneti si riportano avanti con Alba ma il Prato è in partita e sfiora più volte il pareggio, prima di subire nel finale di tempo l’1-3 che chiude la prima frazione.

Partono forte i biancazzurri nella ripresa e accorciano le distanze con Berti trovando poi il gol del 3-3 firmato da Benlamrabet dopo appena tre minuti. A spezzare gli equilibri è stato il 3-4 di Cividini al 4′. Sul 3-5 i biancazzurri hanno fatto salire il portiere Pardal in attacco ma hanno subito ben presto altre due reti a porta vuota che hanno incanalato la partita in favore del Padova.

Gli ospiti hanno continuato ad attaccare ( sarà decisiva la differenza reti per il passaggio del turno) chiudendo sul 10-4 finale con l’altra rete laniera firmata da Berti. In campo anche i giovani Solazzo e Rocchini che hanno fatto minuti di esperienza. Apprensione per Vinicinho, infortunatosi nella ripresa per un colpo alla coscia sinistra; si teme un lungo stop per il capitano laniero. Intanto alla ripresa del campionato il 5 gennaio si chiuderà il girone di andata nel derby in casa del Gisinti Montecatini.


Tabellino: Prato – Padova 4-10 • Prato: Laino, Rocchini, Ragunì, Vinicinho, Benlamrabet, Pitondo, Berti, Solazzo, Scarinci, Foconi, Buti, Pardal. Allenatori: Bini Conti/Carlesi • Padova: Timm, Cividini, Costa, Del Pizzo, Alba, Arteiro, Urio, Mazzon, Vitale, Mastrogiovanni, Zanellati, Lo Buglio. Allenatore: Giampaolo • Arbitri: Biondo di Varese e Genoni di Busto Arsizio; cronometrista Giaquinto di Prato • Marcatori: 0’26”p.t.Cividini, 0’44” Benlamrabet, 7’20” Alba, 17’38” Mazzon; 1’34”s.t. Berti, 2’45” Benlamrabet, 3’52” Cividini, 6’34” Mazzon, 6’46” Vitale, 8’51” Urio, 11’31” Del Pizzo, 18’08” Benlamrabet, 18’30” Cividini, 19’49” aut. Rocchini • Note: ammoniti Rocchini, Del Pizzo, Vitale; nessun tiro libero; spettatori 100 circa.


 

Roberto Nardi

Nato a Prato nel 1958, lavora come dipendente presso un'industria tessile. Da una decina di anni ha realizzato un sogno rimasto nel cassetto, quello di scrivere e raccontare le vicende dello sport pratese che segue con passione fin da ragazzo. E' presidente di una società sportiva amatoriale.


Visualizza gli altri articoli di Roberto Nardi

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...