Prato C5 da un calcio alla crisi, battuta la capolista

di Roberto Nardi

pratoc5-181215-001Il Prato C5 da un calcio alla crisi e dopo tre sconfitte consecutive va a espugnare il campo dell’imbattuta capolista Lido di Ostia. Grande prova dei biancazzurri, decisi, concentrati e con un grande cuore. La squadra biancazzurra, ancora priva di Pardal, Pitondo e Everton ha saputo soffrire e tenere botta nei momenti di maggior pressione della squadra laziale per poi colpire in contropiede.

Il Prato chiude in vantaggio 2-0 il primo tempo grazie alla doppietta nel giro di un minuto e mezzo di Benlamrabet con due micidiali azioni di rimessa. Nella ripresa accorcia le distanze Cutrupi ma il Prato ribatte subito col 3-1 di Abel, resistendo poi al portiere d’attacco dei padroni di casa. Nel finale Berti mette dentro anche il 4-1 della sicurezza, inutile il gol di Jorginho sulla sirena.

La squadra laniera ha saputo resistere anche all’inferiorità numerica per l’espulsione di Benlamrabet per doppia ammonizione dopo sette minuti della ripresa. E’ stata soprattutto una vittoria del gruppo che fa ben sperare per il proseguio del campionato che con la rivoluzione nel mercato di dicembre può presentare una squadra ringiovanita e ridisegnata.

Per i biancazzurri a partire da sabato 22 nella sfida casalinga con l’Ariccia può cominciare un nuovo campionato con in campo anche gli ultimi arrivati a cominciare dal portiere brasiliano Pardal, neo acquisto e presente in tribuna a tifare per i nuovi compagni, anche se il portiere Laino anche oggi è stato autore di un ottima prova. Tre punti che fanno morale e classifica con la squadra laniera risalita fuori dalla zona playout con 10 punti.


Tabellino: Lido di Ostia – Prato 2-4 • Lido di Ostia: Cerulli, Gattarelli, Schacker, Adamo, Ugherani, Cutrupi, Yamada, Jorginho, Papu, Barra, Di Lecce, Barigelli. Allenatore: Matranga. •Prato: Laino, Rocchini, Grassi, Vinicinho, Benlamrabet, Zangirolami, Abel, Berti, Solazzo, Scarinci, Buti. Allenatori: Bini Conti e Carlesi • Arbitro: Seminara (Palermo) e Cefalà (Lamezia Terme); cronometrista Stelluti di Ancona • Marcatori: 4’12” e 5’42”p.t. Benlamrabet; 10’08”s.t. Cutrupi, 12’02” Abel, 16’30” Berti, 19’53” Jorginho • Note: espulso per doppia ammonizione Benlamrabet (6’24” s.t.); allontanato per proteste mister Bini Conti (11’ st); ammoniti Gattarelli, Schacker, Cutrupi, Jorginho; nessun tiro libero.


Roberto Nardi

Nato a Prato nel 1958, lavora come dipendente presso un'industria tessile. Da una decina di anni ha realizzato un sogno rimasto nel cassetto, quello di scrivere e raccontare le vicende dello sport pratese che segue con passione fin da ragazzo. E' presidente di una società sportiva amatoriale.


Visualizza gli altri articoli di Roberto Nardi

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...