Hp Maliseti a Viareggio per consolidare il primato

di Roberto Nardi

hpmaliseti-180323-001Campionato di serie B al rush finale con l’Hp Maliseti capolista che nella terz’ultima giornata va a far visita al As Viareggio (sabato ore 19:45 pista Varignano), quarta in classifica, ma con una gara da recuperare, con la matematica che da ancora qualche chance per agganciare il secondo posto che garantisce la partecipazione alle finali promozione. Il Maliseti con i suoi 31 punti è a un passo (mancano due punti) dalla matematica certezza del primo posto e un successo a Viareggio permetterebbe alla squadra pratese di festeggiare il primato con due turni di anticipo.

La formazione di De Rinaldis si presenta a Viareggio con le assenze di Baldesi ( due giornate) e Santoro (una giornata) entrambi squalificati dopo la battaglia di sabato scorso a Follonica che è costata anche una pesante multa alla squadra di casa per il comportamento di un tifoso che ha colpito un giocatore pratese a fine gara. Rientra dopo l’influenza Poli che sarà nel quintetto titolare insieme al portiere Carmazzi, Capuano L., Squeo e Fioravanti. In panchina tanti giovani con Franceschini, Esposito, Capuano A., Barbani e Ciardelli.

L’Hockey Prato 1954 affronta domenica alle ore 17 al Pala Rogai il Follonica 1952, attualmente al secondo posto. Una sfida difficile per la squadra di Lorenzini, reduce dal pareggio con il Cgc Viareggio, che in queste ultime giornate di campionato cercherà di chiudere al meglio una stagione che non ha dato i risultati sperati alla vigilia.

Calendario gare: As Viareggio – Hp Maliseti ( sabato ore 19:45), Scs 84 Follonica – Rotellistica Camaiore (sabato ore 17:45), Hockey Siena – Sarzana ( sabato ore 20:45), Hockey Prato 1954 – Follonica 1952 ( domenica ore 17)

Roberto Nardi

Nato a Prato nel 1958, lavora come dipendente presso un'industria tessile. Da una decina di anni ha realizzato un sogno rimasto nel cassetto, quello di scrivere e raccontare le vicende dello sport pratese che segue con passione fin da ragazzo. E' presidente di una società sportiva amatoriale.


Visualizza gli altri articoli di Roberto Nardi

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...