L’Hockey riparte con rinnovate ambizioni per il ritorno in serie A2

di Roberto Nardi

Hockey Prato Maliseti - Serie B

Hockey Prato Maliseti 2016-2017

La tradizione dell’hockey su pista a Prato ha radici antiche, visto che l’anno di fondazione è datato 1954. Il quartiere di Maliseti è da sempre la base dell’attività sportiva sui pattini. Dopo gli anni d’oro con lo scudetto e la Coppa Italia e un periodo di alti e bassi lo scorso anno prende forma il nuovo progetto che ha portato alla nascita dell’Hockey Pattinaggio Maliseti Prato che riunisce sotto un’unica società hockey e pattinaggio.

Insieme al Maliseti Prato è rimasta anche la società storica Hockey Prato 1954 del presidente Massimiliano Giardi che permetterà ai ragazzi meno forti di giocare una serie B per divertirsi. Una sinergia per rilanciare l’hockey pratese e riportarlo in una categoria più consona alla tradizione dell’ hockey su pista pratese. «Ho aderito al progetto e sono sicuro che solo l’unione fa la forza – dice Giardi – è chiaro che cercheremo di trovare le migliori soluzioni per le due realtà ».

Dopo il primo anno di transizione l’Hockey Maliseti punta senza mezzi termini alla promozione in A2 con uno staff di primordine guidato da un allenatore esperto come Paolo De Rinaldis. L’arrivo di un giocatore di grande esperienza e carisma come Leonardo Squeo la dice lunga sulla volontà della società del presidente Rino Esposito. La società biancazzurra si è assicurata anche il portiere Carmazzi dal Viareggio che sostituirà il giovane golden boy classe ’99 Stefano Zampoli, fresco della medaglia di bronzo con l’Italia ai mondiali Under 20, approdato al Monza a testimonianza della bontà del settore giovanile pratese.

«Cercavamo un giocatore di esperienza – spiega l’allenatore De Rinaldis – e il nome di Squeo è venuto fuori quasi per caso, grazie anche alla collaborazione del presidente Giardi dell’hockey Prato. Il giocatore aveva cessato l’attività e non è stato facile convincerlo. E’ stata una operazione difficile ma poi abbiamo trovato un accordo che conciliasse le esigenze del giocatore e le nostre. E’ un elemento di indiscusso valore che porterà esperienza al nostro gruppo, dove ci sono tanti giovani».

Ritornare in serie A2 è l’obbiettivo numero uno con un giusto mix di esperienza e giovani del vivaio che rappresentano il futuro della società. «L’obbiettivo è quello della promozione in A2 – continua De Rinaldis – per riportare Prato in una categoria più consona alla tradizione dell’hockey pratese. Puntiamo su una crescita del gruppo e l’esperienza dello scorso anno ci servirà dando maggior consapevolezza nei nostri mezzi. Ci aspetta un girone equilibrato, come lo scorso anno con la novità Camaiore, composta da tanti giocatori di esperienza di Viareggio e Forte».

L’Hockey riparte con rinnovate ambizioni grazie alla sinergia e dall’unione di varie componenti della stessa disciplina con il supporto anche del pattinaggio artistico parte integrante del progetto, per rinverdire la tradizione.  Il campionato di serie B prenderà il via l’11 novembre con un girone composto da Hockey Maliseti, Hockey Prato 1954, Follonica 1952, Sc 84 Follonica, Cgc Viareggio, Spv Viareggio, Sarzana, Siena Hockey e Rotellistica Camaiore.

Roberto Nardi

Nato a Prato nel 1958, lavora come dipendente presso un'industria tessile. Da una decina di anni ha realizzato un sogno rimasto nel cassetto, quello di scrivere e raccontare le vicende dello sport pratese che segue con passione fin da ragazzo. E' presidente di una società sportiva amatoriale.


Visualizza gli altri articoli di Roberto Nardi

Commenta l'articolo

Potrebbe interessarti anche ...